Grazie dei Fiori Raidue

Il podcast delle puntate dell'edizione 2010


Russia

Le immagini dei miei floral show in Russia

Fioriere per esterni

Qualche idea per gli ambienti esterni

Pinterest

mode e tendenze

Chiedici un preventivo

Costruisci ilpreventivo delle tue nozze su misura

Orchidee

Come curare le orchidee

Lavori di giardinaggio?

per i tuoi lavori di giardinaggio e manutenzioni verdi clicca qui

Ticino Experience

Partecipiamo alla Carta delle imprese eco-sostenibili

il mio blog

quellocheifiorinondicono



L'uso del Kenzan

Composizione di fiori lineare con l'uso di Kenzan

Materiale

1 contenitore di vetro

1 kenzan preferibilmente di acciaio inox o ottone

Fiori

Fronde

Il kenzan è uno strumento antico tipico dell'Ikebana, che ben si presta per realizzare delle composizioni con pochi fiori, di estremo effetto e di grande durata dato che i gambi non sono nella spugna ma direttamente nell'acqua.

Applichiamo quindi il kenzan (ne esistono di diverse forme e misure) sul fondo del contenitore, per maggiore sicurezza volendo possiamo fissarlo con del mastice, e provvediamo al riempimento del contenitore con acqua ed alimento per fiori recisi in modo che anche dopo giorni l'acqua non diventi torbida.

Andiamo ad inserire i fiori tagliandone il gambo in diagonale ed infilzandoli saldamente nelle punte metalliche del kenzan. Evitiamo ovviamente di utilizzare fiori troppo grandi o troppo pesanti ed evitiamo di inserirne molti: pochi fiori e poche foglie ben inserite ad identificare delle linee di composizione ben precise daranno un grandissimo fascino all'insieme rendendo la composizione ben inseribile in contesti ed arredamenti molto moderni tanto quanto in ambienti spiccatamente classici.